Diorami nell’immaginario

Last Updated on 12 Gennaio 2012 by CB

Volumi da scolpire, in cui far inabissare figure umane, da modulare come colline o monti. Kyle Kirkpatrick usa i libri per intarsiare mondi, crea diorami, miniature di paesaggi con omini lillipuziani che si inerpicano per le pagine. La mia pratica riguarda principalmente la nozione di paesaggio immaginario. Io presento oggetti artificiali e materiali naturali allo stesso tempo, per formare accuratamente e meticolosamente opere di installazione composite. Raccolgo e compongo l’intrigo di prendere oggetti al di fuori del loro contesto,

 

 

 

 

 

 

 

 

per reinventare il loro utilizzo, spingendo lo spettatore a vedere oltre quello che si presenta normalmente davanti a sé. Così un bicchiere potrebbe essere interpretato come un lago, o una staffa metallica come una scogliera. 

 

 

Kyle Kirkpatrick

Saatchi online – le opere di K. K.

 

Rispondi

Ivy Compton-Burnett

Ivy Compton-Burnett

Archives

Translate

Stats

  • 2.052